Edizione anno 2024

PAROLE CHE FANNO RUMORE

Basta poco per cambiare le cose, talvolta anche solo una parola. Al silenzio di una violenza e di un’ingiustizia, il linguaggio rappresenta il modo più umano di scuotere il mondo, facendo “rumore” dove prima non c’era. Come un ponte tra il niente e il tutto, la parola è così in grado di tradursi in denuncia e azione, rendendo “realtà” ciò che prima era invisibile. Con questo spirito “Pino” ha fondato PRODIGIO facendo “rumore” per chi non aveva o non ha ancora una voce. Attraverso un racconto, una poesia o una foto aiutaci a capire come ancora oggi “fare rumore” per sé e per gli altri sia un momento decisivo per costruire una società equa e inclusiva, in cui dal silenzio possa germogliare sempre una parola.

ISCRIVITI ENTRO L’11 MARZO 2024